Oggi parliamo del bouquet, l’accessorio floreale più importante per la sposa che dev’essere abbinato all’abito sia per il colore che per la forma.

bouquet esempi

  • La prima regola da non trascurare è la grandezza, il bouquet deve essere proporzionato alla figura della sposa. Mai troppo invadente, ma nemmeno troppo piccolo. Ho visto spose che per paura di avere un bouquet troppo grande tenevano in mano un mazzolino di fiori come una bambina alla prima comunione, la bravura del floral designer si vede anche in questo.
  • Prediligete le forme tondeggianti a quelle cascanti se non siete altissime. Un bouquet allungato tende a non slanciare la figura.
  • Ricordatevi di tenere il bouquet ad altezza ombelico.
  • Evitate bouquet troppo costruiti, meglio un mazzo spontaneo di fiori freschi chiuso da un bel nastro nel colore scelto per l’evento oppure nello stesso tessuto dell’abito da sposa.

bouquet giovanna damonte

Un tempo usava che fosse lo sposo a consegnare il bouquet alla sposa fuori dalla chiesa, ma ora il bouquet è considerato un accessorio e come tale è la sposa a sceglierlo in base al suo gusto personale ed al suo abito.

bouquet

Ricordate che il bouquet deve essere diverso dagli allestimenti floreali ed avere quel dettaglio in più rispetto a quelli delle damigelle, devono risultare degli accessori coordinati, ma non uguali.

Buona scelta future spose!